La Consulta Milanese per la Laicità chiede chiarimenti alla Regione Lombardia sulla mozione per la famiglia naturale

La Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni chiede chiarimenti a Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, sulla mozione “a sostegno della famiglia naturale” approvata  il primo luglio.  La lettera è indirizza anche al Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e all’Assessora Maria Crisitina Cantù.
La mozione approvata discrimina le persone e le coppie LGBT e cerca di riportare indietro di almeno tre generazione l’orologio della società contrastando tutte le linee guida e gli indirizzi, nazionali ed europei, in materia educazione e prevenzione e contrasto contro la violenza di genere e omolesbotransfobica.
http://www.milanolaica.it/news-dalla-consulta/139-richiesta-di-chiarimento-a-regione-lombardia-sulla-mozione-per-la-famiglia-naturale.html
Leggi il Testo approvato mozione 263

Vedi anche l’articolo WAE del 2 luglio

 

Annunci

One thought on “La Consulta Milanese per la Laicità chiede chiarimenti alla Regione Lombardia sulla mozione per la famiglia naturale

  1. Pingback: Famiglie: la legislazione registra i cambiamenti sociali, i politici sono i più omofobi d’Europa. | womenareurope

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...