Sono 17, sono donne e sono povere: sono in carcere accusate di omicidio per aver abortito. In Salvador lo Stato decide sul corpo e della vita delle donne.

10402510_698388593567504_1144069408755227147_nSalvador

Qualcuna ricorderà Beatriz, la donna salvadoregna che rischiò di morire a causa del divieto di aborto, nonostante la grave malattia e il feto anancefalo. Dopo molte pressioni, anche internazionali, il ministero della Salute di El Salvador autorizzò Beatriz a sottoporsi al taglio cesareo per porre fine alla gravidanza, dopo che  la Corte suprema aveva respinto il ricorso presentato dai suoi legali.
http://www.corriere.it/esteri/13_maggio_31/aborto-salvador-cesareo-madre-malata_d3164074-c9d1-11e2-983e-24267407b94e.shtml

Sempre a causa del divieto di aborto,  17 donne sono in prigione in Salvador,  sono donne che hanno vissuto e vivono in condizioni di povertà. Come sempre la povertà fa la differenza in questi casi: chi ha soldi in qualche modo se la cava. Chi è povera o muore o, come in questo caso,  finisce in carcere … per anni.
La maggior parte ha avuto problemi ostetrici in qualche momento durante la gravidanza, ha subito perdite o ha avuto problemi perché senza assistenza medica. Al momento di rivolgersi alle  strutture sanitarie pubbliche, sono state da queste denunciate, hanno subito processi e sono state condannate per omicidio aggravato.

Le donne spagnole lottano anche per loro e sono scese in piazza a Madrid.

http://www.feministas.org/madrid/?p=199

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

One thought on “Sono 17, sono donne e sono povere: sono in carcere accusate di omicidio per aver abortito. In Salvador lo Stato decide sul corpo e della vita delle donne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...