Convenzione Artemisia-Cooplat: una fonte di reddito per rendere autonome le donne e riaccompagnarle alla vita.

lavoro e autonomia per uscire dalla violenza.

Unite in Rete - Firenze

Un accordo al quale ci auguriamo ne seguano tanti altri. Perchè senza lavoro non c’è autonomia e libertà di scelta.

La Repubblica – Firenze

22 giugno

Un lavoro per le donne salvate da Artemisia In fuga da maltrattamenti e abusi spesso devono lasciare casa e occupazione per non essere ritrovate Ora Cooplat promette di trovare loro un posto che assicuri uno stipendio e un ritorno alla vita normale

SIMONA POLI

«È una convenzione che abbiamo fatto insieme ad Artemisia con l’obiettivo di creare un’opportunità di reinserimento per queste donne», spiega il presidente di Cooplat Fabrizio Frizzi. «Noi abbiamo molta manodopera da impiegare nei vari settori di intervento, dall’igiene urbana e il verde pubblico alla pulizia fino al portierato e al call center. Non mancheranno le possibilità per dare occupazione alle persone che Artemisia ci segnalerà, spiegandoci le loro specifiche esigenze e le loro attitudini». A seguire l’intesa per Artemisia sarà la vicepresidente…

View original post 512 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...